Joseph Pilates chiamò il suo metodo contrology. È un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali per mantenere il corpo bilanciato. Con questo metodo si rinforzano i muscoli dell’addome ma soprattutto le fasce muscolari più profonde vicino alla colonna e intorno alle pelvi.

Controllo del centro, oppure controllo del “core “. Ogni movimento ha come riferimento questa parte del corpo

I principi del Pilates

  • respirazione
  • concentrazione
  • controllo del centro
  • baricentro
  • precisione
  • fluidità

sono i principali obiettivi per l’esecuzione del esercizio.

Respirazione: inspirare ed espirare correttamente durante lo svolgimento dell’ esercizio aiuta ad attivare più facilmente la fascia addominale e promuovere una migliore ossigenazione del sangue, dando un ritmo al corpo favorendo la concentrazione mentale.

Concentrazione: arrivare ad un momento di ascolto. La cosa importante non è ciò che stai facendo ma come stai eseguendo ciò che fai.

Controllo dell’esercizio per poter acquisire la padronanza di ogni movimento.

Baricentro: rappresenta il centro di forza e di controllo di tutto il corpo

Precisione: in ogni movimento bisogna avvicinarsi alla perfezione. Un lavoro a circuito chiuso dove l’insegnante deve avere continui feedback dall’allievo.

Fluidità: ogni movimento deve essere controllato e coordinato attraverso una corretta respirazione.

Il metodo Pilates Mat Work è basato sulla sintonia della respirazione con ciascun movimento  e sulla concentrazione. Ci si pone in una condizione  di ascolto nei confronti  del proprio corpo. Attraverso il controllo del centro e dell’esercizio, si acquisisce la padronanza di ogni movimento. Attraverso una corretta respirazione, ogni movimento potrà diventare armonico e fluido. I benefici che si ottengono sono orientati al miglioramento della condizione muscolare e, in generale, all’equilibrio del corpo in relazione al baricentro, definito anche Power House, che rappresenta il centro di forza e di controllo di tutto il corpo.